Foto%20CV%202020%20(1)_edited

Quando qualcosa mi fa ridere, di solito ci faccio una vignetta. Anche quando mi faccio dei viaggi mentali.
Ed entrambe le cose si verificano con una discreta frequenza.

Amo la bicicletta, e amo anche farmela rubare. Non riesco a trasferirmi in una nuova città senza averne involontariamente "donata" una, o più di una. Per fortuna, però, possiedo un gran sense of humour, grande calma, parecchia fantasia, e non sono attaccata agli oggetti materiali (perché un giorno approderò nel paradiso delle biciclette e lì, lì ci ricongiungeremo, mie amate velocipedi).

Amo pedalare, nella vita di tutti i giorni e in viaggio. Amo le lunghe escursioni, quelle lente, e anche faticose (che tanto poi alla fine si mangia), e viaggiare col mio zainone in spalla, in cerca di avventure...e di imprevisti.

Non riesco a lasciare una cartoleria senza aver comprato cose. Matite, penne, notebook. Mi si disconnette il cervello. Credo che all'ingresso installino qualche malefico dispositivo per mandare in cortocircuito le sinapsi.

Sono una bevitrice accanita di tè e intrugli alle erbe, nonché consumatrice seriale di spezie. Zenzero e cannella ovunque. 

Ho vissuto, fatto volontariato e lavorato in diversi paesi, anche se non sono ancora abbastanza. Dall'Italia alla Spagna, dalla Romania all'Irlanda, per poi finire negli States. Ora vivo in Trentino, che è un po' il mio habitat naturale (per il momento). Qui ho scoperto di avere bisogno delle montagne vicino a me, e di quanto per me sia vitale il contatto con la natura. Per chi la ama e ricerca un contatto profondo con essa, il Trentino è davvero un territorio magico. Qui ho anche avuto l'opportunità di rivolgere la mia professione come Marketing & Communication Specialist al mondo del no-profit, di intraprendere un percorso come Insegnante di Yoga e di continuare a dedicarmi al disegno.

Sono una persona poliedrica, a tratti un pregio a tratti una condanna, oserei dire, ma ho imparato a farci pace facendone un pregio. Sono tante cose. Cerco di dare voce a tutte le sfaccettature della mia anima e della mia personalità, e a volte ci riesco anche bene. Amo la vita, e penso che sia nostro dovere dare ascolto e voce a ciò che la nostra pancia e il nostro cuore ci chiedono di esprimere.